Archivio tag: Mezzanine Living

find the solution

Tribute to the Palace of Culture Catania – Finding a Solution (2011)  – The Garden inside the garden “Villa Bellini” – Microcosm investigations. Thinker of this world Art poses a question: Finding a Solution. Authentic angles, the natural essence stripped of the artifact. Where leaves rest, space takes shape, it gives oxygen to the mind, dynamics it feels, it is absent, it transforms. A dreamlike dimension in the moonlight.

viale degli uomini illustri

viale degli uomini illustri

Trovare una Soluzione (2011)  Casa Museo Sotto l’Etna – Embrione, Il Giardino dentro il giardino.

Villa Bellini - Indagini microcosmo

Villa Bellini – Indagini microcosmo

Pensatore di questo mondo - L’arte si pone un quesito: Trovare Soluzione. (Dott. Oberdan)

Pensatore di questo mondo – L’arte si pone un quesito: Trovare Soluzione. (Dott. Oberdan)

Autentiche angolazioni, naturale essenza si spoglia dell’artefatto. Dove le foglie si poggiano, spazio prende forma, ossigena la mente, dinamica sente, si assenta, trasforma. Dimensione onirica al chiaro di luna.

Mia

Mia

Una chiave che possa aprire il forziere della coscienza globale. (Chiesa di San Placido)

Una chiave che possa aprire il forziere della coscienza globale. (Chiesa di San Placido)

The earth is reborn with the light of the sun.

elementi mansarda

elementi mansarda

Involontaria è la costruzione di un nido.

Involontaria è la costruzione di un nido.

Involontario gesto non prevede emozione.

Involontario gesto non prevede emozione.

involuntary art

Periodi camminano a braccetto con le sensazioni. Tegola in testa, testa di tegola, il nome non è la storia, l’abito è ricordo, connette dimensioni. Narra il vento, tra tetto e suolo, viaggia un suono, corre una vespa, vola un sogno. Involontaria nascita crea l’azione, vibrazione, codici tradotti nell’invisibile divenire.

scritto contemporaneo

Mezzanine Living

Argilla dolce materia che fluida ti lasci plasmare, viva conservi la forma, assorbi, ti muovi. Energia palpita la via, lascio tracce del mio percorso.

resiliency

Pioggia, vento, luce, sole, acqua, pietra, terra, aria, luna, stelle, pianeti, umanità, responsabilità, povertà, aiuto, verde, fertile, humus, albero, foglia, ramo, tronco, sabbia, pesce, aquila, arcobaleno, famiglia, ponte, radice, suono, memoria, fiore, passo, fuoco, scintilla, simbiosi, rispetto, vibrazione, connessione, anima, coscienza, sogno, percorso, comprensione, consapevolezza, viaggio, intelletto, spirito, colore.

middle world

mondo di mezzo

mondo di mezzo

Un nido. Un nido, perché è di questo che si tratta. Una casa, una dimensione, una soglia limbica, una cornice di sospensione spazio-temporale, una fuga dalla e – paradossalmente – nella realtà. Un luogo tranquillo, appartato, riparato ma altresì ubicato in una zona nevralgica, prossimo al cuore pulsante, alla linfa vitale della mobilità catanese. E Claudio, abitante della ‘terra di mezzo’, premuroso, disponibile, sensibile, una persona (oggigiorno, qualcosa di non così ovvio e scontato nella quale imbattersi).

Simla & Federico “Mezzanine Living”

images heard

immagini sentite

Ci sono cose che raccontano immagini sentite.

Merry Christmas

Onorare la terra mangiando un frutto, lasciare il seme come preziosa energia. Dipingere un pensiero tra elementi che ci rivedono crescere in simbiosi con un mondo che si cela attraverso le piccole cose.

Catania needs love

Mezzanine Living

“Buon Natale”

Sicily hospitality

megic home

mezzanine living catania

This place is simply magical! You will be astonished by all the details Claudio arranged in the flat. Located in the heart of a vibrant city of Catania, yet you hear NOTHING from outside. Perfect place to come back to after exploring the eastern part of Sicily. You can find many caffees/restaurants/diners close by, so you’ll lack for nothing. Claudio himself is a great host taking splendid care of his guests, willing to help with anything. He took us to an astonishing trip to Etna. HIGHLY RECOMMENDED!
Rita & Michal
mezzanine living

fantasy home sicily

WORLD NEEDS PEACE

The ritual of gesture

Grazie ad un progetto per una materia del mio corso accademico e alla conoscenza da parte della mia cara collega con cui lo sto elaborando,  quest’anno ho avuto la fortuna di conoscere un artista catanese, Claudio Arezzo di Trifiletti. Una persona con una personalità e carattere a me nuovi in quanto a disponibilità verso gli altri, desiderio di dare, energia positiva e forza coinvolgente del fare, aspetti che si riflettono anche nelle sue opere, nate dalla sinergia con gli uomini e con la Madre Terra. Con le scene che io e la mia collega Matilde abbiamo ripreso, grazie e soprattutto alla disponibilità e gentilezza di Claudio, e attraverso la spontaneità e improvvisazione dell’ordine di ripresa, è stato possibile conoscere il suo pensiero ed il suo modo di vedere e sentire il mondo, mondo che vive ponendo l’attenzione anche a gesti quotidiani spesso trascurati, ma che hanno una loro valenza e simbologia. Quello che io e la mia collega abbiamo sentito durante le riprese sono state sensazioni di pace e tranquillità, di armonia e positività, e spero che chiunque guardi queste riprese possa apprezzare e sentire a pieno come noi: il pensiero, l’originalità, i sentimenti e la spontaneità che Claudio mette nella sua arte e nel suo rapportarsi con gli altri e con tutto ciò che lo circonda; qualità non comuni che vanno valorizzate, considerate e prese da esempio, in un periodo in cui tutto viene dato per scontato e si ha poca tolleranza verso tutto, perdendo di vista i veri valori del vivere comune.

Alessandra Bernunzo