Archivio tag: memory

avant-garde new world

Da una damigiana ho creato un compostitore, allevo moscerini, alimento il canto delle rondini. Fondi di caffè mischio col residuo amido della pasta, micro mondi sul tetto dei miei sogni, tegole raccontano alla luna il pensiero del sole. Tramonti, albe, amo i canti dei grilli e di tutte le creature della natura, osservo le nuvole camminare, mischiarsi, scomparire, leggera vola l’anima mia. Acqua di Rosmarino, tra draghi e ciliegi bonifica il trifoglio.

AVANGUARDIA NUOVO MONDO

AVANGUARDIA NUOVO MONDO

messages

Racconto di un bambino

Racconto di un bambino

La terra è più preziosa dell’albero (1mqdb). Mangiare sano rispetta l’ambiente. Disperdere i semi in terreno fertile, nutrire il sole. Una statua di E.T. telefono casa.

L’imperfezione è matrice di unicità. Preghiera modella (Pianetini di Pace). Non tutto deve servire a qualcosa.

L’imperfezione è matrice di unicità. Preghiera modella (Pianetini di Pace). Non tutto deve servire a qualcosa.

One square meter of wood

Chiocciola, spirale, mandala, radici raccontano il cielo alla terra, rami raccontano la terra al cielo, foglie parlano al vento. Geometria dell’universo, guida terrestre, uccellini cantano senza tregua, campane suonano, sento a distanza casa. (Casa Museo sotto l’Etna)

real estate

Moon Mezzanine Living

Moon Mezzanine Living

Ci sono case, palazzi, antiche ville, che in sé hanno profonde radici, sono vive, conservano memoria, canti e preghiere, a volte fuochi spenti che sempre ardono. L’angolazione senza spigoli, la creazione di spazi che respirano, devozione al silenzio che riempie.

involuntary art

Periodi camminano a braccetto con le sensazioni. Tegola in testa, testa di tegola, il nome non è la storia, l’abito è ricordo, connette dimensioni. Narra il vento, tra tetto e suolo, viaggia un suono, corre una vespa, vola un sogno. Involontaria nascita crea l’azione, vibrazione, codici tradotti nell’invisibile divenire.

scritto contemporaneo

Mezzanine Living

Argilla dolce materia che fluida ti lasci plasmare, viva conservi la forma, assorbi, ti muovi. Energia palpita la via, lascio tracce del mio percorso.