words of heart

Sapete perché parlo sempre bene di tutti? Perché quando ho iniziato a organizzare in discoteca, facevo numeri veri, e qualcuno diceva che ero disonesto, e io ignoravo.               Poi ho comprato (avevo 23 anni) una discoteca mia http://blog.studenti.it/arteinvolontaria/clone-zone/ e le voci sostenevano che non era mia. Ho fatto la mia prima personale a New York http://youtu.be/FgqhK8emtQE molti sostenevano perché ero ricco. Fino ad oggi ho fatto performance in più di 17 paesi http://blog.studenti.it/imprints/ dando seguito ad un contest internazionale http://youtu.be/kQ1zBgJD-DY . Quando mi chiedono,  come mai vivo in Sicilia http://www.girodivite.it/Il-percorso-inverso-di-Claudio.html , sento che la mia missione è qui http://blog.studenti.it/springinnewyork/sicily-needs-love/e poi già all’estero ho avuto conferme di ciò che sarei potuto diventare, ma ancora il percorso è lungo, no fuoco paglia. La Verità è una, nella vita più persegui un’ideale http://youtu.be/fohQ0K7U2D8 , più la gente prova a denigrarti, più credi e realizzi un sogno e più prova a isolarti. Conclusione: le persone non sono cattive, si sono abituate a copiare dai politici, che parlano, parlano, si criticano l’una con l’altra, inventano, creano strati di merda, e non capiscono che quella sostanza appartiene solo a loro. Mi sento felice, soddisfatto, perché con l’aiuto del Signore ancora farò molto di più, e la cosa assurda che molti non si rendono neppure conto, che tutti abbiamo una missione da svolgere, che sia piantare un albero, fare sorridere un bambino, accompagnare un vecchietto.  C’è davvero molto da fare, e invece ancora oggi, molti si uniscono per combattersi. Amatevi, aiutatevi, l’uno con l’altro, da parte mia non vi aspettate mai, che dalla mia bocca, possa rispondere con la stessa moneta, personalmente non devo fare colpo con nessuno, e l’essere accattivante sulle spalle degli altri e cosa molto bassa. Adoro chi incontro, amo tutti, non credo di avere veri nemici, solo qualche insoddisfatto che prova a fare terra bruciata, ma ogni notte quando vado a letto, ho un cuore pieno di bei volti, che mi danno la Buona notte. Grazie, per tutti coloro che sono le mie colonne. Sempre e comunque, Vostro Claudietto, per come mi chiamava mio Zio Ignazio.

Buon San Valentino a Tutti, Amatevi.

Info su installazioni

Symbols, images, continuous reflections, moments that fluctuate over time, words thet open and words that close, breaths which meet in a heartbeat, amplifying the presence standing before the Door, in front of the panorama of all dimensions. Sounds without commas or full stops, absorbing the way ahead, predestined from the first breath of the note, at the achievement of their performance on a stage where everything is present, although not immediately visible, like a plant within a seed, like the life within a glance. I do not speak english, I speak with gestures. Claudio Arezzo di Trifiletti "Conceptual art"
Questa voce è stata pubblicata in arte concettuale claudio arezzo di trifiletti conceptual art, Fjalët e zemrës, libération conditionnelle di cuore, mots de coeur, palabras del corazón, parole di cuore, words of heart e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.