Manifesto

    manifesto sempre pronti

manifesto

manifesto

vino vendemmia 2011 claudio arezzo di trifiletti

Sempre pronti a proporre un prodotto superiore.
Sempre pronti ad essere irresistibili, senza età, senza tempo, a scambiare un sorriso con una stretta di gioia.
Sempre pronti a rimpiazzare i nostri sentimenti con un nuovo comodino,
sempre pronti a bucare una montagna, asfaltare una strada.
Sempre pronti a dire: “E’ colpa sua”, senza capire che a casa non vivono colpe, ma rimedi.
Sempre pronti a dire: “Come stai???”
E sempre pronti a rispondere: “Bene”, mentre parte del mondo ha dimenticato la parola.
Sempre pronti a dire: “Belle queste scarpe!” senza capire che anche le scarpe vogliono camminare.
Sempre pronti a suonare, perchè non c’è tempo di guardare.
Sempre pronti a gioire per quello che ci piace fare.
Sempre pronti a lavorare, perchè é quello che ci piace fare.

                                                                                                 Claudio Arezzo di Trifiletti “2011”

Info su installazioni

Symbols, images, continuous reflections, moments that fluctuate over time, words thet open and words that close, breaths which meet in a heartbeat, amplifying the presence standing before the Door, in front of the panorama of all dimensions. Sounds without commas or full stops, absorbing the way ahead, predestined from the first breath of the note, at the achievement of their performance on a stage where everything is present, although not immediately visible, like a plant within a seed, like the life within a glance. I do not speak english, I speak with gestures. Claudio Arezzo di Trifiletti "Conceptual art"
Questa voce è stata pubblicata in 2011, arte concettuale, arte concettuale claudio arezzo di trifiletti conceptual art, claudio arezzo di trifiletti, duemilaeundici, manifesto, manifesto vino vendemmia 2011 e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.