prize

In una famiglia si decide tutti insieme cosa fare, ci si suddivide i ruoli, condivide risultati. Una città, Catania terra di Vulcani, Santi e Poeti, Musicisti e Scrittori. Una famiglia rispetta l’impegno, e questo si chiama premio. 

Pubblicato in merit, mérite, merito, mérito, mertu, papéis, premio, prêmio, premju, prix, prize, prize contemporary artist, resultados, résultats, results, risultati, riżultati, rôles, roles, ruoli, rwoli | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

involuntary art

Periodi camminano a braccetto con le sensazioni. Tegola in testa, testa di tegola, il nome non è la storia, l’abito è ricordo, connette dimensioni. Narra il vento, tra tetto e suolo, viaggia un suono, corre una vespa, vola un sogno. Involontaria nascita crea l’azione, vibrazione, codici tradotti nell’invisibile divenire.

scritto contemporaneo

Mezzanine Living

Argilla dolce materia che fluida ti lasci plasmare, viva conservi la forma, assorbi, ti muovi. Energia palpita la via, lascio tracce del mio percorso.

Pubblicato in art tells, arte racconta, artifex instinctu, instinct artist, Instinktkünstler, involuntarium es, involuntary art, istinto artista, Kunst erzählt, narrat es, vivaio sonoro arte involontaria, ศิลปะบอก, ศิลปะโดยไม่สมัครใจ, ศิลปินสัญชาตญาณ | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

cosmic painting

Qui dove il mare luccica,
e tira forte il vento
su una vecchia terrazza
davanti al golfo di Surriento
un uomo abbraccia una ragazza,
dopo che aveva pianto
poi si schiarisce la voce,
e ricomincia il canto.
Te voglio bene assaje,
ma tanto tanto bene sai
è una catena ormai,
che scioglie il sangue dint’ ‘e ‘vvene sai.
Vide le luci in mezzo al mare,
pensò alle notti là in America
ma erano solo le lampare
nella bianca scia di un’elica
sentì il dolore nella musica,
si alzò dal pianoforte
ma quando vide la luna uscire da una nuvola
gli sembrò più dolce anche la morte
guardò negli occhi la ragazza,
quelli occhi verdi come il mare
poi all’improvviso uscì una lacrima,
e lui credette di affogare
Te voglio bene assaje,
ma tanto tanto bene sai
è una catena ormai,
che scioglie il sangue dint’ ‘e ‘vvene sai
Potenza della lirica,
dove ogni dramma è un falso
che con un po’ di trucco e con la mimica
puoi diventare un altro
ma due occhi che ti guardano
così vicini e veri
ti fan scordare le parole,
confondono i pensieri
così diventa tutto piccolo,
anche le notti là in America
ti volti e vedi la tua vita
come la scia di un’elica
ma sì, è la vita che finisce,
ma lui non ci pensò poi tanto
anzi si sentiva già felice,
e ricominciò il suo canto
Te voglio bene assaje,
ma tanto tanto bene sai
è una catena ormai,
che scioglie il sangue dint’ ‘e ‘vvene sai

Caruso – Lucio Dalla

#privatecollectionimprintsofpeace
Installazione Antropologica Datemi Spazio
Portali Quantici Pittura Cosmica
Fino al 6 Gennaio h.9/19

Catania Palazzo della Cultura

Pubblicato in artista visionario, cosmic painting, Hallelujah, pittura cosmica, Te voglio bene assaje, visionary artist, дальновидный художник, космическая живопись, اللوحة الكونية, فنان رؤية, 宇宙繪畫, 有遠見的藝術家 | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

tracer tracks

rispetto dei confini – testimonial della dinamica urbana –

Place-de-Clichy-Paris

Place de Clichy Paris – Private Collection Imprints of Peace

Originalità, intesa come irripetibile segno marcato ed elaborato dall’artista- un reiterato carpe-diem colto e raccolto. Viraggio e trasposizione della realtà in un contenitore sociale in cui la relazione e il confronto (dove la relazione è il confronto) sono essenze del vissuto quotidiano di etnie specifiche e non. i segni non segni appartengono allo scarabocchio primogenitore di tutti i linguaggi ancor prima dei graffiti testimoni di sopravvivenze, destinate, per arrivare fino a qui.

Moulin Rouge Imprints of Peace - Catania, Palazzo della Cultura fino al 6 Gennaio h.9/19

Moulin Rouge Imprints of Peace – Catania, Palazzo della Cultura fino al 6 Gennaio h.9/19

Indoor: il visitatore ha l’impatto soave pur investito da mille strade percorse di mezzo mondo, rappresentate dall’artista attraverso le sue tele. i colori testimonial di esperienze, traccianti, investono la famelica curiosità del visitatore che si pone con atteggiamento umile ma partecipativo. Claudio di Trifiletti insiste con la sua opera sul tema della pace nel mondo e ha ragione…molta; con coraggio e con capacità di visione ampia insiste ancora, prende a testimonianza le originali “orme traccianti” (mi piace connotarle così) e ne ricava ispirazione nonché linguaggio per comunicare partendo dall’assioma “ground”, casa/base dalla quale tutto principia. le ragioni del suo apparente visionario messaggio e approccio alla contemporaneità si può sintetizzare in un grande gesto, è quello di un grande ABBRACCIO. Di coraggio ne ha, si carica, così, di responsabilità dove la sua città Catania ne porta il vessillo e la storicità.

Pucci Bordone

Pubblicato in Art Exhibition Catania, Catania Art Exhibition, catania datemi spazio, contemporary art installation, de finibus, installazione arte contemporanea, institutionem huius temporis arte, introduzione collezione privata impronte di pace, Moulin Rouge Imprints of Peace, orme traccianti, pucci bordone scritto private collection imprints of peace, respect for borders, respekt för gränserna, rispetto dei confini, samtida konstinstallation, scritto concettuale, siracusa needs love, spårspår, tracer tracks, tracers footsteps, инсталляция современного искусства, трассирующие треки, уважение к границам | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su tracer tracks

Immaculate Conception

Private Collection Imprints of Peace
Palazzo della Cultura Catania
Sabato 8 Dicembre ore 18

casa museo sotto l'etna

casa museo sotto l’etna

L’imprints della Cattedrale Islandese con su scritto World Needs Love,
sarà steso all’interno dell’installazione Datemi Spazio.
Il mondo chiede amore, l’amore è l’unica soluzione.
Mi piacerebbe farlo con i più piccini, raccontargli le mie percezioni in fiabe contemporanee. Porterò con me dell’argilla, insieme faremo una preghiera che porterete nelle vostre case.
Buona Giornata, facciamo muovere l’Universo.

Pubblicato in Bambini per Catania, Concepcion inmaculada, espacio social para la paz, félagsleg rými fyrir friði, Hreinn fósturlát, Immacolata Concezione, Immaculate Conception, palazzo della cultura catania, palazzo platamone catania, pianetini private collection imprints of peace, preghiere d'argilla, Sabato 8 Dicembre ore 18.00, social space for peace, spazio sociale per la pace, world needs love catania, Անմարդկային հայեցակարգ, սոցիալական տարածք խաղաղության համար | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Immaculate Conception

Art at the service of Peace

impronte di pace, salvaguardia del pianeta.

impronte di pace, salvaguardia del pianeta.

IMPRINTS ICELAND

WORLD NEEDS LOVE

WORLD NEEDS LOVE

Pubblicato in Art at the service of Peace, Arte a servizio della Pace, El arte al servicio de la paz., List í þjónustu friðar, Τέχνη στην υπηρεσία της Ειρήνης | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Art at the service of Peace

acrylic details 2005

acrylic 2005

Particolare 2005 “Litigio nell’indifferenza”

 

scritto contemporaneo

Chi ha un menico gli dà la possibilità di esistere

 

Il mio studio era su strada, difronte risiedeva l'Opera delle Sorelle di Calcutta

Sono stati tra i primi viaggi, sperimentavo polveri, da cui fare emergere vibrazioni

 

erano presenti ai miei occhi,

Sembrava quasi da bolle uscissero fuori volti,

 

Non siamo mai soli, quando facciamo parte del tempo diventa tutto sinergia

Nella preghiera nasciamo e nella preghiera salutiamo questa culla che ci ha visto crescere

 

riflessioni di una sera in compagnia di una dolce pioggia

E’ davvero inimmaginabile l’era che stiamo varcando, potremmo utilizzarci per il meglio, ed invece sembra che ci stiamo facendo sopraffare

Pubblicato in acrylic details 2005, détails acryliques 2005, detalii acrilice 2005, detalles acrilicos 2005, particolari acrylic 2005 | Contrassegnato , , , , , , , , | Commenti disabilitati su acrylic details 2005

liton per formikepazze

HO PESCATO UN LEGNO, E’ VOLATO UN PESCE

magliette democratiche

“Collezione 1.20”

Liton è il mio idolo, quando mi incontra, mi chiede sempre se sono Buddista, ma in realtà sono i miei occhi che si riempiono di luce, il mio cuore di compassione per come a volte, in qualsiasi momento dovrei prendere esempio, ma vi assicuro non è facile. Liton non è il mio eroe, è semplicemente un esempio di persona di cui mi fido. Lo vedo poco, non lo conosco molto, ma ogni volta che lo incontro, mi racconta con un solo battito di ciglia, pagine reali di quello che dovrebbe essere in paradiso. Lontano dalla famiglia, dagli affetti, proveniente dal Bangladesh, che mi affascina parecchio, infatti ogni volta, dopo un paio di battute sogno di partire con lui, viaggiare attraverso la sua esperienza, accompagnarmi con la sua presenza, nei sentieri che hanno reso speciale la persone che è.

Pubblicato in art and communication, art et communication, arte e comunicazione, Bangladesh, democratic t-shirts, magliette democratiche, t-shirts démocratiques, الفن والاتصالات, القمصان الديمقراطية, শিল্প ও যোগাযোগ | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su liton per formikepazze

resiliency

Pioggia, vento, luce, sole, acqua, pietra, terra, aria, luna, stelle, pianeti, umanità, responsabilità, povertà, aiuto, verde, fertile, humus, albero, foglia, ramo, tronco, sabbia, pesce, aquila, arcobaleno, famiglia, ponte, radice, suono, memoria, fiore, passo, fuoco, scintilla, simbiosi, rispetto, vibrazione, connessione, anima, coscienza, sogno, percorso, comprensione, consapevolezza, viaggio, intelletto, spirito, colore.

Pubblicato in invicta, resiliency, resilienza, المرونة, लचीलाता | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su resiliency

eye that feels

occhio che sente

occhio che sente

Bisogna attendere, respirare lentamente, non dare peso alla mente, lasciare andare le corrispondenze, l’anima suona armonica nell’equilibrio della gente. Ogni passaggio è un viaggio, nell’amaro della solitudine spicca dolcemente il volo un cuore, si nutre del vento ritrovando cambiamento, della pioggia, del sole, delle onde del mare, la luna lo illumina, l’insieme è un dono dell’occhio che sente.
Pubblicato in eye that feels, occhio che sente, Omaggio Tiziano Terzani Piazza Abramo Lincoln Catania, oog wat voel, который чувствует, आंख जो महसूस करती है | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su eye that feels